Ecco il dio della settimana:

Un uomo nel Sud della Francia è stato condannato a 3 mesi di carcere: riconosciute attenuanti emozionali

MONTPELLIER – Era alla guida dell’auto quando ha visto Bin Laden in strada, così non ci ha pensato molto e ha cercato di investirlo. Solo che il malcapitato non era affatto il leader di al Qaeda e l’uomo – un artigiano 35enne che si chiama Pierre – è stato condannato a 3 mesi con la condizionale e 500 euro di risaricmento danni. Il fatto è accaduto nel Sud della Francia, a Montpellier.

Il giudice gli ha riconosciuto ampie attenuanti considerandolo colto da un «accesso delirante» causato dalle stragi di Madrid. Madame Mendel, avvocato del condannato, si è detta soddisfatta: «Una pena eccellente. I giudici hanno accettato la richiesta di riconoscere l’alterazione delle facoltà mentali del mio cliente». Erano infatti già una quindicina di giorni che l’uomo accusava dei malesseri.

Non credo di dover aggiungere alcunché..

Se apprezzi questo articolo, condividilo con i tuoi amici!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.