A Judas life #6: la meta per la gita

Questa puntata di “A Judas life” andrà in onda in forma ridotta: il sottoscritto è in lutto per la fiducia al governo.

(Riassunto delle puntate precedenti: Giuda scopre di chiamarsi Lodato Sicario Mazzotti, e al termine di una battuta di pesca in compagnia di Gesù inventa accidentalmente la bestemmia. Una Domenica pomeriggio, durante la classica festa delle medie, conosce in senso biblico Maria maddalena, che per intercessione di Gesù resta incinta).

Gesù e Giuda si trovano a scuola, in classe.  L'iscariota giochicchia nervosamente con una matita, mentre Gesù sta resuscitando il criceto del laboratorio di chimica.
arriva l'insegnante.

– Bene, ragazzi, le mete papabili per la gita scolastica di quest'anno sono Gerusalemme o Praga. Il consiglio d'istituto ha approvato: ora sta a voi decidere, per alzata di mano. Essendo in numero dispari, la meta che avrà ottenuto il maggior numero di voti sarà quella prescelta.
Ora, chi vota Gerusalemme?

– Io, io, io!!!

– Ok, Giuda vota per Gerusalemme. Chi altro?


Silenzio tombale.


– Ne deduco che tutti gli altri siano favorevoli al recarsi a Praga, giusto?


Boato generale.

– Ok, allora con venti voti favorevoli contro uno, la meta prescelta è
Praga.


(più tardi, in mensa)


– Gesù, ma perché diavolo hai votato per Praga?

– Birra, droga e puttane. Hai bisogno di sapere altro?

– Beh, ma…

– E tu perché hai scelto Gerusalemme, Giuda? Che c'è di bello a Gerusalemme?

– Ma… ma come che c'è di bello? Le crocifissioni, cazzo! E poi mi avevi detto che avresti votato Gerusalemme anche tu!

– Si, è vero ma… all'ultimo momento ho cambiato idea. Non… non sentivo delle good vibrations.

– Delle… che?

– Si, insomma, avevo come un presentimento. Mi sapeva di inculata.

– Ma che ne vuoi sapere tu, del futuro, Gesù. Fai il figo solo perché riesci a trasformare l'acqua in Tavernello.
Guarda che lo sa fare pure Harry potter.

Se apprezzi questo articolo, condividilo con i tuoi amici!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.