All we hear is Radio ga ga, Radio goo goo, Lady Gaga

La cosa più bella di appletini (escludendo il team stesso, che è di un figo pazzesco) è che la gente ci segnala un sacco di cose idiote che scopre navigando in questo mare chiamato web, quasi a rappresentare una sorta di prolungamento dei tentacoli della nostra idiozia (non so perché c'ho tutte 'ste metafore di mare, stamattina).
Comunque, succede che negli ultimi due giorni mi arrivano due segnalazioni interessanti, ed entrambe hanno come protagonista, anche se indirettamente, Lady Gaga.
La prima segnalazione riguarda una particolare "cover" di un suo pezzo, per la precisione questo:

Si noti come, tanto per cambiare, dietro a tutto questo ci siano degli orientali (cinesi, in questo caso).
La seconda segnalazione, invece, è questa:

Pittore dipinge Lady Gaga usando il proprio pene

 

Lo accusano di essere un pittore mediocre e, per ripicca, dipinge un ritratto usando il pene come pennello. Fox Bronte, anche noto come MonaLisaNaked è un artista figurativo che per sfidare i suoi detrattori ha filmato la realizzazione di un ritratto di Lady Gaga, ispirato alla cover di Poker Face usando, appunto, il proprio membro.

Il pittore aveva postato su youtube altri filmati in cui mostrava la sua produzione "tradizionale", ma continuava a collezionare commenti negativi. Così, l'idea provocatoria di imbarcarsi nella bizzarra impresa che ha richiesto due giorni di lavorazione: «Il mio pene aveva bisogno di riposo», ha spiegato recentemente, compiaciuto dal successo del filmato e specificando di aver usato il prepuzio per i dettagli e la lunghezza per le grandi aree di colore.

L'idea non è esclusiva: in Australia va per la maggiore Tim Patch, alias Pricasso (dal gioco di parole con il termine gergale prick, che in inglese indica l'organo sessuale maschile) un ritrattista che, usando il proprio pene, ha dato vita a fantasiose (e quotate) riproduzioni di personaggi celebri.

lady gaga

Se apprezzi questo articolo, condividilo con i tuoi amici!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.