Appletini night pigiama party: ma voi vi ricordate qualcosa?

Mi trovo in difficoltà nel redigere un resoconto esauriente dell’appletini night pigiama party, forse perché da una certa ora in poi non ricordo più nulla (sia chiaro, non perché io abbia bevuto: credo sia l’età, o una componente genetica difettosa, oppure un qualche tipo di macchinazione governativa a mio danno. Stanno cercando di farmi impazzire sperando che un giorno dalla mia bocca esca ciò che tutto il mondo vuole conoscere: la ricetta dello specialino. Non mi avrete mai, razza di bastardi). Vorrei ringraziarvi a nome di tutto lo staff per non essere mancati nemmeno stavolta, per aver bevuto, saltato e ballato (alcuni di voi hanno raggiunto picchi di sudore che non raggiungerebbe nemmeno un chihuahua che tenta di farsi inculare da un gorilla e, credetemi, si tratta di tanto sudore). Vorrei inoltre ringraziare sentitamente il presidente del C.A.Z.Z.O. ( Comitato Autonomo Zonale Zanzare Operaie) del Montorfano, che ha gentilmente acconsentito alla nostra richiesta di tenere le zanzare aderenti al suo movimento il più possibile distanti dalla sede del “Dito e la luna” durante la serata:  se non l’avesse fatto, il giorno dopo la festa ci avrebbero scambiati per degli esseri colpiti da una forma vorace di peste bubbonica, e probabilmente internati in massa in uno stanzino isolato dal mondo; il che sarebbe probabilmente risultato divertente, per la prima mezz’ora. Passata quella, ci saremmo biecamente mangiati vivi a vicenda.
Dunque grazie, spettabile presidente del C.A.Z.Z.O. Provvederemo a spedirti un cesto contenente due sacche di sangue, per Natale (il presidente del C.A.Z.Z.O. è egli stesso una zanzara: infatti quando l'ho chiamato per chiedergli di sistemare la faccenda degli insetti mi ha risposto con un secco "zzzz". L'ho preso come un "si". E c'avevo azzeccato, fortunatamente).
Non lo so, quanti eravamo, però so che abbiamo fatto andare novecento bicchieri (di quelli grandi: quindi da questo conteggio sono esclusi i chupitos e gli specialini), il che significa che avete tracannato come dei forsennati e, in effetti, abbiamo avuto modo di notare personaggi vistosamente barcollanti, ed altri che si appoggiavano al muro per cercare di darsi un tono: stratagemma di per sé intelligente, che però falliva miseramente nel momento in cui si ritrovavano a dover aprire bocca per dialogare con chicchessia.
Ecco un esempio di dialogo avvenuto durante la festa:

Una ragazza (che da ora in poi denomineremo “R”) passa davanti al tizio appoggiato al muro (che d’ora in poi denomineremo “T”), il quale cerca di darsi un tono e tenta pure di rimorchiare senza rendersi conto del fatto che, nell improbabilissimo caso che la cosa vada in porto, non solo non riuscirebbe a trombare, ma con tutta probabilità non riuscirebbe nemmeno a slacciarsi i pantaloni senza procurarsi dei danni fisici di discreta entità.

T(biascicante): Scusa, scusa, scusa…
R: Si?
T: (ancora più biascicante): Sciao, bèla ragasa, come te ch… ch… chiami?
R: Martina. Ora scusami ma devo andare.
T (in una lingua vagamente somigliante all’aramaico antico): no, peché schai wiwewa co pigiama propio bèla gnoca…
R: Eh?
T(in pieno delirio mistico/erotomanico): sciuai boam vedere… tette?
R: Vaffanculo ,coglione!

A questo punto è stata mia cura avvicinarmi e far notare al suddetto tizio che “vaffanculo, coglione!” tendenzialmente sta a significare che il tentativo di abbordaggio è andato piuttosto male.
Poi magari mi sbaglio, eh. Ognuno manifesta interesse a modo suo.
Siamo soddisfattissimi dei vostri pigiami: ne abbiamo visti alcuni “normali”, altri in stile “campo di concentramento”, altri ancora che avrete sicuramente rubato in casa di vostra nonna (vergognatevi! scippare una vecchietta!), ed alcuni decisamente sexy. Il più improponibile della serata, guarda caso, appartiene a un membro dell’idiotissimo staff organizzatore, ossia quest’uomo:
 
270499_2185722925184_1310365967_32646757_2964597_n
Lo so, lo so: è osceno. Ma noi di appletini siamo fatti così.
E con “fatti così” non intendo palesemente  gay (o diversamente amabili, tanto per darci al politically correct): intendo “creativi”.
Insomma, grazie a tutti da parte di appletini, Escondida e Il dito e la luna. Alla prossima appletini night!
A proposito: si accettano proposte sul tema della prossima festa, quindi fate lavorare quel poco che resta dei vostri neuroni , partorite idee e fatecele sapere!
Per rimanere sempre aggiornati sulle nostre iniziative potete seguirci qui su appletini.it, iscrivervi alla nostra pagina facebook (sulla quale caricheremo al più presto tutte le foto scattate all'ingresso, e altre) e consultare il sito www.muovildito.info
Insomma, non abbandonateci: aiutateci a conquistare il pianeta. Sostituiremo l'acqua del mare con della spumosa birra fresca!

p.s: Appletini non si ferma qui! Prima di prenderci una meritata pausa estiva vi aspettiamo alla notte bianca di Rovato (BS), il 9 Luglio. Dalle 21.00 Ci saranno gli Italian Farmer live e a seguire DJset  by Linvidia, il nostro diggei ufficiale. Potete iscrivervi all’evento su facebook cliccando QUI.

Se apprezzi questo articolo, condividilo con i tuoi amici!

    Un pensiero su “Appletini night pigiama party: ma voi vi ricordate qualcosa?

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.