C’era davvero bisogno di una nuova rubrica?

E da quando in qua ci chiediamo se c'è bisogno di fare qualcosa o meno?? Sarebbe come chiedersi se c'è bisogno di Appletini (hey, a proposito, ieri il Papa ha detto che si legge eppoltini! ma guarda te!)…

Quindi, col permesso del capo, anzi scusa, del nostro Dio QuandoSiFaBuio, mi accingo ad inaugurare questo nuovo spazio dal nome Schermi a parte e lo faccio con questa istantanea recentemente catturata sul sito di un noto quotidiano italiano (senza manipolazione alcuna da parte nostra):

C

Domande?

Per ora è tutto e vi do appuntamento alla prossima puntata di Schermi a parte! (Quando? Boh! Non sono mica Nostradamus, sono solo un diggei… e a tal proposito rinnovo a tutti l'invito a venire QUI sabato 16 aprile)

Tanta salute e benessere a tutti!

N.B. Nessuna banana è stata maltrattata per la realizzazione di questo post.

vino, formaggio, salumi e Fiori

Salve a tutti da Linvidia, ovvero quello che non posta mai ma commenta spesso, ovvero anche quello che alla festa delle medie metteva i dischi senza barba (nel senso che me l'ero rasata, non nel senso che mettevo i dischi che non hanno la barba, o meglio ancora che mettevo i dischi senza annoiarmi…), ma con occhiali (finti) e maglietta degli Iron Maiden.

Insomma ciao da me che sono io (era giustappunto dalle medie che non scrivevo questa cazzata, perdonatemi).

Intervengo personalmente sulle gloriose pagine virtuali di Appletini per segnalare a voi tutti che ci seguite assiduamente che, dopo l'aperitivo e la maratona di Fantozzi, è in arrivo un'altra delle nostre iniziative in combutta con quelli del Dito e la luna ed Estacion Escondida.

Si tratta di una serata a base di vino buono, salumi buoni e formaggi molto buoni.

Si tratta anche di una serata con musica, grande musica, nel senso che viene uno a suonare e che è veramente un gran figo.

Si chiama Alessandro Fiori, è il cantante dei Mariposa e degli Amore e ha fatto un disco solista che è una meraviglia.

alebn

Pensavo di scrivere qualcosa di esauriente su di lui, ma nel frattempo c'è stato il M.E.I. a Faenza, dove Alessandro, prima di suonare, è stato presentato sul palco dal giornalista di Rolling Stone (nonchè stimato blogger) Emiliano Colasanti, il quale sulla scia di Fazio e Saviano, si è inventato un elenco di 10 motivazioni per cui bisognerebbe assistere a un concerto di Ale Fiori.
Bene, le motivazioni di Emiliano sono talmente perfette che non mi sento di aggiungere altro, per cui le copio qui e spero vi incuriosiscano a sufficienza:

"Le dieci ragioni per cui dovreste rimanere a vedere il concerto di Alessandro Fiori che giustappunto va a cominciare"

1) Dovreste rimanere a vedere il concerto di Alessandro Fiori, che giustappunto va cominciare, perché Alessandro Fiori è bello. Ma bello di una bellezza antica.

2) Dovreste rimanere a vedere il concerto di Alessandro Fiori perché è bello, ma se lo guardi bene ti rendi conto che somiglia un pochino a Padre Pio. Ma solo se lo guardi bene bene.

3) Alessandro Fiori, fortunatamente, non è Padre Pio.

4) Dovreste rimanere a vedere il concerto di Alessandro Fiori perché Alessandro Fiori è l'unico cantautore italiano veramente realista.

5) Dovreste rimanere a vedere il concerto di Alessandro Fiori perché Alessandro Fiori è così tanto realista che tutti pensano sia surreale. E quando scrive canzoni sulla cacca, la chiama cacca.

6) Alessandro Fiori è pure un campione di Football Manager.

7) Dovreste rimanere a vedere il concerto di Alessandro Fiori perché Alessandro Fiori è l'unico vero punk italiano. E ci dispiace per gli altri. Che sono tristi.

8) Alessandro Fiori è punk perché ama le canzoni di Masini.

9) Alessandro Fiori, però, non è Masini.

10) Dovreste rimanere a vedere il concerto di Alessandro Fiori che giustappunto, ma proprio ora, va a cominciare, perché Alessandro Fiori ha fatto un disco meraviglioso.

Bonus track:
Alessandro Fiori è chic, ma non impegna.

—–

Per saperne di più QUI c'è il sito di Alessandro.

Venerdì 10 Dicembre 2010 – Associazione Culturale Il dito e la luna, Via Pianora 6, Coccaglio (BS) – ore 21 o giù di lì…

Noi siamo convinti che sarà una bella serata e voi, se siete gente sgamata, dovreste fidarvi, per cui cercate di non mancare…

Un saluto dal vostro diggei Linvidia.