Barzellettieri d’Italia

 

Il mondo è una immensa, stratosferica barzelletta. Ognuno nel suo piccolo ne è testimone, ed io non posso certo esimermi dal confermarlo. Gli esempi si sprecano, basti guardare:

 La nostra rubrica "God Of The Week";

Tutti quelli che di settimana in settimana sono in lizza per il suddetto riconoscimento, ma che a malincuore devo scartare perchè si sa, non possono mica vincere tutti (ma hanno un posto nel mio cuore);

Berlusconi "assolto" al processo Sme;

La faccia del Sarto la domenica pomeriggio, dopo un sabato sera da guerriero;

Ed un’infinità di altre cose e persone che potrei menzionare ma eviterò per motivi di spazio. Insomma, il mondo in fondo può anche essere divertente, se lo si prende nel verso giusto. In fondo basta poco. E allora mi chiedo: perché, e lo chiedo di nuovo, cazzo, perchè quelli della Settimana Enigmistica si ostinano a pubblicare l’angolo delle barzellette? Voglio dire, perché rovinare tutto ad uno che magari fino a quel momento sta passando una bellissima giornata, e ingenuamente tenta di suggellare il tutto facendosi due risate, e leggendo questo?

Una giovane recluta incrocia il colonnello nel cortile della caserma e non lo saluta. L’ufficiale lo apostrofa:

– Come ti chiami?

– Davide rossi.

– E la tua compagnia?

– Giuseppe Rossi e figli..

Poi leggi la scrittina in alto e scopri che dice "inviate le vostre trovate per posta o sul sito, pubblicheremo le migliori".

Le migliori, cazzo.

Almeno con quella di Berlusconi assolto avevo riso.

(Mi è stato fatto notare che in questo blog si fa riferimento abbastanza spesso all’omosessualità: il fatto è che io sono molto attento alle tematiche sociali, quindi anche alle questioni riguardanti le persone gay; in particolare, sono interessato alle questioni riguardanti le persone gay di sesso femminile. Molto interessato. Moltissimo.)

(Mi è stato chiesto se ho qualcosa contro i gay: assolutamente no. Per me non è un problema se uno vuole usare il suo culo come portaerei. E’ roba sua..)

Se apprezzi questo articolo, condividilo con i tuoi amici!

    Un pensiero su “Barzellettieri d’Italia

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.