C’è Festival e Festival

Sono un po’ agitato.
Questa sera va in onda l’ultima puntata di "Festival in piazza", su Antenna3 : un programma nel quale i concorrenti si sfidano a colpi di canzoni, in genere classici della musica italiana, ed alla fine una canzone vince. La puntata successiva, però, i concorrenti sono ancora gli stessi, pur cambiando le canzoni. Tutto ciò si protrae da un tempo indefinito.
Dei curiosi personaggi popolano il parco concorrenti del suddetto programma:

Ivan, il gay (perché, nonostante millanti di avere una ragazza, è PALESEMENTE gay);

Nausicaa, la cicciabomba cannoniera;

Irene, la metallara che canta le canzoni di Giorgia;

Ed uno che non ricordo come si chiama, ma avete presente quando si dice "due braccia rubate all’agricoltura?", ecco. E’ lui.

Ce ne sono anche altri che, per clemenza, non menzionerò.
La giuria è inoltre composta da dementi e mummie riesumate dal sarcofago del pattume musicale italiano, come  Mario Tessuto, che tutti voi sicuramente ricorderete per la celeberrima "Lisa dagli occhi blu", una canzone al confronto della quale un calcio nei coglioni è motivo di sconfinata gioia.
Il mio fervore per la finale di stasera è pari solo a quello pre-finale mondiale: io, il Sarto e Karmalaa abbiamo anche inviato una mail ad Antenna3 chiedendo di poter partecipare come pubblico al programma, ma quei bastardi non hanno risposto.
Che il tuono li sciolga, quegli infami.
Lo scorso sabato, inoltre, il programma non è andato in onda per cause a noi ignote: allibito e visibilmente incazzato, ho chiamato Antenna3, intorno alle ore 21.30. La conversazione è stata più o meno così:

Antenna3: Pronto, Antenna3.

QSFB: Buonasera. Vorrei gentilmente sapere perché questa sera non è in onda il programma "Festival in piazza".

Antenna3: Ehh?

QSFB(adirato): Ho detto che vorrei sapere perchè non è in onda "Festival in piazza".

Antenna3: Guardi, io non so niente. Sono la guardia notturna. E qui ci sono solo io.

QSFB(sconsolato): La ringrazio.

Abbiamo poi scoperto, contattando direttamente un concorrente, Marco Evans, tramite il suo myspace, che il programma non era stato trasmesso a causa della concomitanza con la finalissima del Festival di Sanremo.
Ma stasera ci sarà.
Ed io fremo. E tifo Ivan.

(piccolissima ed opinabile considerazione del sottoscritto riguardo la "festa della donna": nel Marzo del 1908, un gruppo di operaie dell’industria tessile "Cotton" proclama uno sciopero per protestare contro le terribili condizioni in cui sono costrette a lavorare. Lo sciopero si protrae per alcuni giorni, finché, l’ 8 Marzo, il proprietario dell’industria blocca tutte le porte per impedire alle donne di uscire. Nello stabilimento scoppia un incendio, le 129 operaie tentano di fuggire ma trovano le porte sbarrate e muoiono arse dalle fiamme.
Ora, me lo spiegate che cazzo c’entrano i California Dream Men con tutto questo?)

Se apprezzi questo articolo, condividilo con i tuoi amici!

    11 pensieri su “C’è Festival e Festival

    1. Ci si può unire alla fruizione del programma questa sera?

      Doverosa la citazione della “giornata della donna”… Viene un po’ di tristezza pensando a tutte quelle ragazze che vanno alle festicciuole strip tease 🙁 Che ignoranza latente…!

      Un appello: donne, ragazze, se volete vedere in qualsiasi giorno dell’anno dei veri uomini poderosi quanto bisonti ma allo stesso tempo flessibili come carta di riso e dolci come radici di zenzero, contattate il team di Appletini per un appuntamento. Non ve ne pentirete 😉

    2. Cmq alla telefonata ad antenna tre io ero presente.

      E presto pure la mia persona (e il mio myspace) x avere informazioni di prima mano dai protagonisti del programma.

      Ha vinto andrea Cmq. E nausicaa ha pianto.

      Abbiamo pianto un po’ tutti.

    3. ciao brutto epzzo d merda sono nausicaa come chiami tu la cicciabomba ma come cazzo t permetti? io t faccio partire subito la denuncia bimbetto da quattro soldi epzzente che nn sei altro!! cambia riga e cresci.. e da gg stai attento a qnd suona il campanello xkè in qlc modo t trovi a casa i carabinieri! uno schiaffo!

    4. evita di offendere le persone se non le conosci non puoi dare giudizi a vanvera. Al di la di alcune delle canzoni scelte su cui non mi soffermo……. siamo tutti dei professionisti che facciamo serate in giro. Se il programma ti ha dato tanto fastidio cosa lo guardavi a fare…..nausicaa non è una cicciobomba ….. e ivan non è assolutamente gay anzi tra un po’ si sposa… evidentemente prima di parlare pensaci e bene e sopratutto e cresci se stai ciucciando ancora il latte da mamma …… Walter

    5. evita di offendere le persone se non le conosci non puoi dare giudizi a vanvera. Al di la di alcune delle canzoni scelte su cui non mi soffermo……. siamo tutti dei professionisti (!) che facciamo serate in giro (Resta da vedere dove). Se il programma ti ha dato tanto fastidio cosa lo guardavi a fare (non dava fastidio, faceva ridere)…..nausicaa non è una cicciobomba (tutt’altro e io sono un orsetto lavatore fuxia) ….. e ivan non è assolutamente gay anzi tra un po’ si sposa (in spagna, bisogna ringraziare Zapatero che lo permette)… evidentemente prima di parlare pensaci e bene e sopratutto e cresci se stai ciucciando ancora il latte da mamma (la mia) …… Walter Zenga

    6. prendersela con QSFB è come pulire per terra se c’è in casa Debriesne..

      e cmq… a me le cicciabombe piacciono a pala…

      mi fai diventare matto, baby, con tutto quel colesterolo… mmm…

      colesterolo…

      Debriesne Stropovine..

    7. non è detto che se uno mi chiama deficiente io lo sia davvero… (….)

      non è detto che se QSFB ti ha chiamato cicciabomba tu lo sia davvero..

      MA SE TI INCAZZI

      allora vuol dire che cicciabomba sei..

      (questa me l’ha detta Mihagi)

      Debriesne Stropovine..

      e se invece dico che al Sarto piacciono le tette della mamma di QSFB è INNEGABILE che sia così..

      tipo il teorema di Pitagora

      quel porco..

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.