Come NON farsi assumere

In questo periodo di crisi e di disoccupazione galoppante c'è una categoria che se la gode alla grande: i fancazzisti. Codesti individui si crogiolano di fronte alle scarsissime opportunità di impiego continuando imperterriti a non fare un cazzo di niente ben consapevoli di poter dare la colpa di tutto ciò al periodo che il nostro paese (ma non solo) sta attraversando. Ovviamente devono almeno far finta di cercarsi un impiego, e questa è la vera croce del fancazzista: non può mostrarsi come tale, per non venire considerato un buono a nulla dal resto della società. Esso, quindi, finge spesso di stare al telefono con l'ufficio personale di una non meglio specificata azienda che potrebbe assumerlo; si assenta spesso per fantomatici colloqui di lavoro a Milano e torna con modellini in scala del Duomo e sacchetti di mais per piccioni in tasca; invia lettere che vengono puntualmente smarrite dal pessimo servizio postale italiano (la maggior parte di queste missive sono in realtà indirizzate a: Babbo Natale, via Circolo Polare Artico 1, Finlandia).
Quando si trova messo alle strette dai genitori (o chi per loro mantenga il suddetto fancazzista) esso si trova costretto a spedire effettivamente dei curriculum, messo sotto torchio da individui stanchi del suo mangiare a sbafo. In questi momenti difficili il fancazzista deve sfoderare tutta la sua sapienza per evitare di trovarsi nella spregevole condizione di persona lavorativamente occupata: deve quindi escogitare curriculum a prova di assunzione.
Tipo questo.

cv-come-non-trovare-lavoro1

Se apprezzi questo articolo, condividilo con i tuoi amici!

    Un pensiero su “Come NON farsi assumere

    Rispondi a La_Koalina Annulla risposta

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.