Fenomenologia del bröstknullning

QuandoSiFaBuio e ilSarto danno il meglio di loro stessi durante gli aperitivi: è normale quindi che le disquisizioni riguardanti aspetti importanti della vita (perché se la mucca fa muu il merlo non fa mee, l'utilità del pi greco nella stesura della pasta sfoglia, dare giudizi da uno a dieci su quanto possa valere come bibita un qualcosa che non si può bere, tipo, che ne so, una scrivania, che peraltro secondo me si prende un buon sette e mezzo) capitino sovente in questi momenti di goliardia: è la spada di Damocle di noi intellettuali di altissimo livello.

Insomma, ieri si parlava di spagnole, nell'accezione sessuale del termine.
Consiglio vivamente, prima di continuare a leggere questo post, di visitare l'apposita sezione su wikipedia, cliccando
QUI. É un'esaustiva spiegazione di come funziona tutta la faccenda, e ci sono anche alcune curiosità oltremodo interessanti.
Ad esempio, in Svezia si chiama bröstknullning: ora devo solamente imparare come si dice "ciao" in svedese, così saprò tutto ciò che mi serve per visitare le terre del Nord.
La domanda che sorgeva ieri sera è piuttosto tecnica, ed è la seguente: che velocità può raggiungere (in kilometri orari) il membro maschile durante l'attività di bröstknullning (che in italiano, scopro su wikipedia, si chiama anche "cravatta del notaio")?

Le risposte non sono state particolarmente soddisfacenti, e youporn non ha fornito le indicaizoni che ci si aspettava. Grazie ad una serie di calcoli quantistici, interpellata la NASA e riesumato Einstein siamo riusciti a circoscrivere la velocità presunta in un range che varia tra i 10 ed i 30 km/h. Tutto ciò per pura semplicità di calcolo, perché in realtà la velocità del membro andrebbe espressa in Newton/Bovezzo, ma questa è una cosa un po' tecnica, che vi illustrerò più avanti.
Insomma, l'unica soluzione, quella che non ti lascia mai solo, è chiedere a San Google. Che in realtà non ci ha risposto, ma ci ha aperto un mondo.
Abbiamo trovato un meraviglioso forum nel quale si trattano anche questi argomenti, e questa ragazza chiede lumi su come praticare il bröstknullning al suo ragazzo. Le rispondono diverse persone, tra i quali ci sentiamo di citare colui il quale è portatore sano del nick "pippantonio", ed altri non da meno come "tottina91" e "bimbomacio".
Riporto il tutto.

 

Ragazzi consigliatemi: vorrei fare una spagnola al mio raga ma..

Allora prima di tutto mi scuso se sono stata troppo volgare o esplicita ma non conoscevo sinonimi per definire una spagnola
Vado subito al problema..mi piacerebbe tanto fare una spagnola al mio ragazzo giusto per fargli provare qualcosa di diverso e perchè -sar nuovamente esplicità- mi eccita tantissimo l'idea 😛

Il problema è che non sono proprio il tipo per fare una spagnola..nel senso una maggiorata da manga erotici!È come fare una fellatio, ovviamente se hai delle labbra carnose non dico che esce meglio ma rende più stimolante l'idea, no?
Ecco, io non dico di essere piatta, porto una terza "quasi piena", le classiche tette a coppa di champagne..per mi vergogno perchè ho come un "blocco" e sono convinta che per fare queste cose occorrano un seno tipo 4-5a per rendere tutto più eccitante!!

Secondo voi che mi conviene fare?Rimandare tutto quanto a quando avr un seno più grosso (ho 15 anni..spero che un altro po' cresca! oppure farla perchè "le tettone" non sono indispensabili per queste cose???

Per favore consigliatevi ed esprimete il vostro parere a riguardo!!!!Un bacio!

Ed ecco le risposte.

1) Il tecnico:

Sarebbero meglio tette grandi ma ad ogni modo l'importante è come lo fai

(Di Pippantonio)

…e poi dipende anche da come ce l'ha lui.
Nella spagnola come in altre attività, non solo quelle sessuali, la dotazione inizile è solo un elemento fra gli altri. Per la spagnola se non hai le tette tanto grandi devi muoverle aiutandoti con le mani, muovendo anche le tettine in modo da stimolarlo da sotto visto che non riesci ad avvolgerlo.
Se hai le tette grandi hai piuttosto interesse a far muovere lui all'interno del morbido ed accogliente rifugio.
Il risultato della spagnola dipende comunque molta da dove fai arrivare il tuo ragazzo, se hai le tette grandi pu essere interessante farti bagnare in mezzo, ma se hai le tette piccole ti consiglio di farlo arrivare in bocca se lui lo ha grande abbastanza oppure se tu riesci a piegare abbastanza la testa. In alternativa fallo arrivare sul collo, facendo la cosiddetta collana di perle…
In questo caso ti consiglio comunque di raccogliere un po' di sperma e portarlo verso le tue labbra, questo agiunge alla spagnola quel tocco di classe che le compete.
Se le tette ti crescono, puoi pensre di alternare le tecniche ma sinceramente ti consiglio di cambiare ragazzo piuttoto che mostrare allo stesso tutte le tue armi.
Buona fortuna e fammi sapere se c'è qualcosa che non ti è chiaro.

2) Quello che ci prova:

Se vuoi puoi fare pratica con me ho un bel … che ti aspetta

(Di thebestmichele)

thebestmichele@yahoo.it

3) L'ingegnere:

La puoi fare

(Di Salvo147)

SI tranquilla la puoi fare anche con una terza di tette, per devi stare seduta e il tuo fidanzato all'impiedi.

4) Il figurativo:

Non

(Di Aluxio)

CI VUOLE UNA MAGGIORATA X FARE UNA SPAGNOLETTA. ANZI, PERSONALMENTE PREFERISCO CHE ME LA FACCIA UNA DONNA CON LA 2-3. BASTA CHE LO STRINGI BENE AL PETTO TRA LE DUE TETTE E CHIUDI CON LE MANI. POI FAI SU-GIù-SU-GIù-SU-GIù ETC XP
IMMAGINE: (,) (,)

5) L'ex tossicodipendente:

Fare una spagnola…

(Di Phopos1)

ciao, intanto permettimi di dirti che per la tua età sei già molto avanti…purtroppo! si, purtroppo, perchè hanno ragione quelle amiche che ti hanno consigliato di mettere da parte per il momento il sesso, sei troppo giovane e la vita è molto lunga e cambierai idea troppe volte…è ovvio che i tuoi amici ti diranno che sono tutte cavolate, che bisogna divertirsi ecc…, ma io, dalla mia matura posizione di uomo vissuto, vorrei solo farti notare una cosa: ogni giorno che passi alla ricerca di premature esperienze, sottrai tempo prezioso alla tua adolescenza, perdendo ogni giorno un pochino della tua innocenza, perdendo attimi irripetibili che puoi vivere solo una volta nella vita….immagina me, uomo, maturo, ho iniziato a praticare sesso alla tua età, sempre rincorrendo il mito della " quantità" piuttosto che della qualità….ad un certo punto della vita mi sono ritrovato senza stimoli, senza più la capacità di sorprendermi, apatico e per cercare uno stimolo, ricorrevo a sistemi via via sempre più rirpovevoli…alla fine mi sono " disintossicato" dalla scimmia del sesso, ma mi sono reso conto che avevo superato tutte la fasi belle della vita senza viverle!! capisci? io non ho ricordi della mia adolescenza! rincorrevo il sesso e basta! non ricordo di spiagge al mare con gli amici, discoteche per " ballare ", una pizza con amici, una festa di compleanno, un carnevale con amici, un natale in famiglia felice, ferie spensierate con amici….nulla di tutto questo, solo sesso! ero sempre a letto con qualche moglie infedele o ragazza infedele….adesso che ho qualche anno in più, penso alla mia vita come fosse un film, un brutto film e non ho ricordi belli….per so tutto sul sesso, a due, a tre, le orge, fellatio, spagnole ecc….ma scambierei moooolto volentieri almeno metà di tutto questo per avere dei ricordi di adolescente belli, invece di ritrovarmi a piangere pensando al nulla che ho dentro!! pensaci, non c'è nulla al mondo che valga più di una pizza in pizzeria con pochi amici veri, ridere e scherzare allegramente, avere profitto a scuola, essere amati in famiglia e tra gli amici…certo, poi è anche importante avere sentimenti, e puoi farlo, ma con moderazione, non farti usare fin da ora come un oggetto sessuale!!…ti abbraccio e ti faccio mille auguri per la tua vita ( puoi anche mandarmi aff….., ma vorrei solo che leggessi tutto e riflettessi solo una decina di secondi, non sprecarti tutta adesso, arriverà il giorno in cui camminerai da sola e solo allora mi darai ragione, ma dovrai essere lucida, serena e sana, quindi niente droghe, niente fumo, niente alcol e sesso moderato, giusto per apprezzarlo, ma non ossessivo e totale fin dalla tua tenera età, tutto qui..)

 

Ecco perché amo gli aperitivi.

 

Se apprezzi questo articolo, condividilo con i tuoi amici!

    11 pensieri su “Fenomenologia del bröstknullning

    Rispondi a vanehaaaaaaa Annulla risposta

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.