Galline in f*ga

Gentili sostenitori di appletini,
il blog sta funzionando a singhiozzo: splinder (la "piattaforma" che ospita il nostro blog) sta per chiudere ed immagino che, come in ogni azienda in chiusura, se ne stiano sbattendo della qualità del servizio fornita da qui al giorno della chiusura. Appletini risulta quindi raggiungibile solo a tratti, ed anche a me medesimo risulta difficile accedere alla pagina sulla quale caricare i nuovi post.
Ma non vi preoccupate: i nostri tecnici audio/web/video/youporn/ sono già al lavoro per trasferire il vostro blog preferito su di un nuovo spazio, con una veste rinnovata e con grosse novità per tutti voi (ad esempio, è in progettazione un microchip che verrà infilato direttamente nella testa di QuandosiFaBuio: quando leggerete i post del nuovo blog, ci sarà il tastino "mazza chiodata": se il post non vi è piaciuto, cliccando quel tastino QuandosiFaBuio riceverà immediatamente un impulso elettrico nel suo misero cervellino, che gli darà la sensazione di aver ricevuto una mazzata. Non so perché, ma ho la vaga sensazione che abuserete di quel tasto, quindi concedetemi di comunicarvelo anticipatamente: siete dei fottuti bastardi).

Detto questo, per oggi vi lascio con due chicche veloci veloci, una tratta da "Yahoo answers", del quale già abbiamo parlato in altre occasioni (e anche in una puntata radiofonica).
La domanda che l'utente pone è: Qual è la relazione tra razzismo e invidia del pene? Leggetevi le risposte degli altri utenti cliccando QUI.

La seconda chicca è un breve spezzone tratto da uno stupendo film del 1994, un baluardo del cinema mondiale, una pellicola senza la quale questo mondo sarebbe certamente un posto diverso.
Un posto migliore.
Trattasi di "Chicken park", un fil di Jerry Calà, con Jerry Calà e delle galline giganti come protagonisti.
Come sempre, appletini.it tiene molto alla qualità di ciò che propone.

Se apprezzi questo articolo, condividilo con i tuoi amici!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.