Giappone&dintorni: modi alternativi di sbucciare le banane

Soventemente si usa, da queste parti, mandare la gente ad un determinato paese con l’espressione “vai a raddrizzare le banane col culo”: oggi invece, per la nostra consueta rubrica “Giappone&dintorni”, proponiamo un tizio che non si cura tanto di raddrizzarle ma si prende la briga di sbucciarle, che già non è cosa da poco. Presumo siano necessari mesi (forse anni) di allenamento, oltre ad un’innata elasticità chiappale. Ah, una cosa importantissima: non dimenticate di passare a visitarci anche domani. Abbiamo un anniversario di incommensurabile importanza da festeggiare!

Se apprezzi questo articolo, condividilo con i tuoi amici!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.