God of the week: come fregare l’alcol test!

L’alcol test è per molti "la peste del duemila". A nessuno piace essere fermato dalla polizia, magari in piena notte, visibilmente ubriaco, ed essere "gentilmente invitato" ad appoggiare le proprie labbra su un oggetto dalla forma curiosamente fallica. Negli ultimi anni poi le pene si sono inasprite sempre di più: dalla semplice multa alla multa+ ritiro della patente, alla multa+ritiro della patente+analisi periodiche, alla multa+ritiro della patente+analisi periodiche+sequestro del veicolo.
Secondo un calcolo statistico-scientifico che sto inventando ora, proseguendo a questo ritmo di inasprimento delle pene tra pochi anni chi verrà trovato alla guida dopo aver bevuto un caffè corretto riceverà il seguente trattamento:

– Multa;

– Ritiro della patente per sempre;

– Analisi del sangue settimanali;

– Sequestro del veicolo (tanto la patente non te la ridanno più);

– Sodomia (anche gli sbirri si devono divertire, ogni tanto);

– Nota sul sul libretto, da far firmare ai genitori, e anche sul registro;

– Multa ai genitori (avete tirato su un figlio ubriacone, teste di cazzo!);

– Varie ed eventuali a seconda dell’umore di chi ti ritira la patente.

Navigando in rete però ho trovato la soluzione: molti si sono dedicati a cercare di scoprire come fregare l’alcol test, senza riuscirvi. Caramelle alla menta, uova crude, acqua, olio, sono tutti metodi provati ma non funzionanti, come dimostrato anche dalle iene in questo servizio.
Il simpatico protagonista del video, che non per niente è il nostro dio della settimana, ha trovato la soluzione che tutti quanti stavamo affannosamente cercando, e la applica direttamente alla presenza degli sbirri.
God of the week!

Se apprezzi questo articolo, condividilo con i tuoi amici!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.