In Joseph veritas

Il Papa ai giovani: «Il posto fisso non è tutto, cercate Dio»

            
 

Roma (3 settembre) – «La domanda del posto di lavoro e con ciò quella di avere un terreno sicuro sotto i piedi è un problema grande e pressante», ma i veri «punti fermi» per i giovani risiedono nella fede e «nell'insieme dei valori che sono alla base della società» e che «provengono dal Vangelo». Lo ha detto Papa Benedetto XVI nel messaggio inviato ai giovani di tutto il mondo in occasione della XXVI Giornata Mondiale della Gioventù, in programma a Madrid dal 16 al 21 agosto del 2011.

                                                                                                                                                   (Fonte: Repubblica.it)

 

E così ho fatto. Ho pigliato il telefono e ho chiamato in Paradiso. Ne è scaturita la seguente conversazione.

 

– Pronto?

-Si, salve. C'è Dio?

– Scusi, chi parla?

– Mi permetta di risponderle con una domanda: non dovreste essere onniscenti, da quelle parti?

-Ma io non sono Dio. Sono la segretaria, Jessica.

– Ah, ok. Scusami tanto Jessica. Sono QuandoSiFaBuio, dovrei parlare col capo. Sai, questioni tra boss.

– QuandoSiFaBuio? Di appletini.it?

– Proprio quello, dolcezza.

– E… cioè, aspetta… e quello che mi compare qui sullo schermo è il tuo numero di telefono? Posso… posso tenerlo?

– Fai un po' come ti pare. Senti, adesso mi faresti parlare con Dio, per cortesia?

– Ehm, ci sarebbe un problema…

– No, davvero, è urgente. dovrei parlargli di Joseph. Insomma, non si poteva tenere quello vecchio, di papa? Era più simpatico…

– No, è che non…

– Ho urgenza di parlargli di quella cosa del posto fisso che non è tutto, del cercare Dio, e di tutt…

– É che Dio non lavora più qui.

– Eeeh?

– Sai, era assunto a progetto.

 

 

 

                          

Se apprezzi questo articolo, condividilo con i tuoi amici!

    4 pensieri su “In Joseph veritas

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.