IN VINO VERITAS

contro la minaccia che il blog possa diventare QuandoSiFaBuio dipendente ilSarto, non può restare a guardare..

in effetti in "questi anni" non ho mai avuto tempo per scrivere..
anche se risulta persino a me difficile crederlo..

così, mentre mi interrogavo sulla vita, tormentato da quei dubbi esistenziali che ognuno di noi è
costretto ad affrontare giornalmente, del tipo: "Campari col bianco o Negroni?"
mi sono chiesto quali fossero i motivi di tanto precoce torpore mentale..

quando d’improvviso la risposta mi si è parata davanti.. inaspettata..

incarnata in una bottiglia di plastica..
tipo questa..


(sono troppo pigro per farle una foto, quindi immagine di repertorio)

a molti di voi può sembrare una bottiglia qualunque, ma fidatevi, non lo è..

da quando infatti LaCasaDellaLussuria è diventata il mio abitat naturale questa è "la bottiglia"..

ma spieghiamoci meglio..

in 3 mesi e mezzo è sempre stata li..

piena..

guardando passarle davanti  180 litri di birra (stima molto realistica, una cassa a settimana)
bottiglie di amari, vino, vodka, persino il mapomapo di QuandoSiFàBuio..

ed ho capito..

l’alkool è un’amante molto esigente..
ed io non ho la minima intenzione di deluderlo..

amen..

Se apprezzi questo articolo, condividilo con i tuoi amici!

    5 pensieri su “IN VINO VERITAS

    1. per ricordarne un’altra “l’alcool è una ragione di vita, la MIA ragione di vita!” Homer Simpson docet..

      che mmondo sarebbe senza i Simpson..

      cowabunga!

    2. grappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappagrappa

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.