Settembre: buoni propositi

SETTEMBRE

-Salve, vorrei iscrivermi.
– Pesi, corsa, GAG, pilates, stretching selvaggio, step, latin step, yoga estremo, aeroboxe, total fit slim, spinning, privazione di ossigeno al cervello, crocifissione temporanea, running, o danza del ventre?
– Ehm, non so. Vorrei dimagrire.
– Facciamo il pacchetto completo?
– In cosa consisterebbe?
– Be’, tutto.
– Tutto?
– Tutto! Tutto quello che ti ho elencato per 760€ annuali, pagabili in diciottomila rate giornaliere da un euro.
– Scusa, ma diciottomila rate per un euro a rata farebbe un totale di diciottomila euro.
– Non perderti nei dettagli, l’importante è tornare ad essere in forma: e poi cos’è un euro al giorno? Un caffé, cristo! Non sei stanco di sentirsi a disagio durante l’estate? Non vuoi essere più sicuro di te stesso, aumentare la fiducia nei tuoi mezzi ed essere finalmente come hai sempre desiderato? Non vuoi trombarti le fighe?
– Trombarmi… le fighe? Be’, sì, certo, ma a me interesserebbe dimagrire. Cioè, sarei qui per quello, ecco.
– E io che ho detto? Trombarti le fighe!
– Io avevo sentito parlare della zumba…
– La… che?
– La zumba! Ne ho sentito parlare per un anno intero.
– Ahhh, la zumba! Ahahah, ma è roba dell’anno scorso, amico! Non serve a un cazzo!
– Come non serve a un cazzo? Ma se per un anno ho sentit…
– Ma hai visto che roba è? Secondo te serve a qualcosa? Facciamo così tutti gli anni: ce ne inventiamo una, organizziamo i corsi, facciamo comprare alla gente il pantaloncino giusto, il reggiseno giusto, la fascia giusta, il cavetto per collegare l’iPhone al cervello e controllare quante calorie stai bruciando (così lo puoi mettere su facebook) e nel frattempo alimentiamo la tua incostanza: ah, se ti iscrivi da noi hai il 15% di sconto da Mc Donald’s per tutto l’anno, anche se smetti. Arrivati a giugno, ad andar bene, è patta: ti va di culo se non sei ingrassato. Dal latino americano in poi, ogni anno c’è un’inculata nuova. Geniale, no?
– Scusa, ma allora a che serve tutta ‘sto programmone di esercizi, se poi non servono a niente?
– A rendere il tuo livello di autostima paragonabile a quelli di un operaio cinese: abbiamo una convenzione con i medici di base per la prescrizione di antidepressivi. In più, la quota non è rimborsabile: se verso febbraio molli, come fa in media l’82% degli iscritti a settembre, per noi è tutto guadagno.
– E la novità di quest’anno qual è?
– Il latin wild step!
– E che roba è?
– Un’equipe di scienziati del Massachussets ha dimostrato che fare del normale step con l’aggiunta di un aggeggio di gomma nel culo aumenta il consumo di calorie del 34,6%, che raggiunge punte del 35,2% se gli esercizi vengono accompagnati da musica peruviana. Et voilà: Latin Wild Step!
– Scusa, ma visto quello che hai appena finito di dirmi, che differenze ci sarebbero con la zumba e tutto il resto?
– Be’, in questo caso, quando arriverà giugno, la sensazione di averlo preso nel culo non sarà solo una sensazione.
– Quanto hai detto che costa iscriversi?

Se apprezzi questo articolo, condividilo con i tuoi amici!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.